BPI

BRC

FSC

ISO 9001

ISO 14001

ISO 22000

ISCC

ATICELCA

I partner da noi selezionati, nel rispetto delle normative internazionali, sono in possesso delle principali certificazioni tra cui:

BPI COMPOSTABILE

Da oltre 20 anni, il marchio di certificazione BPI è il simbolo della compostabilità per il pubblico di tutta la catena del valore. Il programma di certificazione BPI è l'unica verifica di terza parte degli standard ASTM per i prodotti compostabili in Nord America e il punto di partenza per tutte le aziende che desiderano dichiarare la compostabilità di prodotti e imballaggi.

BRC

Sviluppato con il contributo dell'industria, il BRCGS Global Food Safety Standard fornisce un quadro di riferimento per la gestione della sicurezza, dell'integrità, della legalità e della qualità dei prodotti, nonché dei controlli operativi per questi criteri nell'industria della produzione, della lavorazione e del confezionamento di alimenti e ingredienti alimentari.

FSC

L'FSC ha creato un sistema di certificazione forestale riconosciuto a livello internazionale. Lo scopo della certificazione è la corretta gestione forestale e la tracciabilità dei prodotti derivati. Il logo FSC garantisce che il prodotto è stato realizzato con materie prime provenienti da foreste gestite correttamente secondo i principi dei due standard principali: gestione forestale e catena di custodia. Lo schema di certificazione FSC è indipendente e di terza parte. Oltre 30 organismi di certificazione in tutto il mondo effettuano infatti le ispezioni.

ISO 9001

La ISO 9001 stabilisce i criteri per un sistema di gestione della qualità ed è l'unico standard della famiglia che può essere certificato (anche se non è un requisito). Può essere utilizzata da qualsiasi organizzazione, grande o piccola, indipendentemente dal suo settore di attività. Di fatto, oltre un milione di aziende e organizzazioni in più di 170 Paesi sono certificate ISO 9001.
Questo standard si basa su diversi principi di gestione della qualità, tra cui una forte attenzione al cliente, la motivazione e il coinvolgimento del top management, l'approccio per processi e il miglioramento continuo. Questi principi sono spiegati più dettagliatamente nei principi di gestione della qualità dell'ISO. L'utilizzo della norma ISO 9001 contribuisce a garantire che i clienti ottengano prodotti e servizi coerenti e di buona qualità, con conseguenti numerosi vantaggi per l'azienda.

ISO 14001

Definisce i criteri per un sistema di gestione ambientale e può essere certificato. Il documento traccia un quadro di riferimento che un'azienda o un'organizzazione può seguire per istituire un sistema di gestione ambientale efficace. Pensata per qualsiasi tipo di organizzazione, indipendentemente dalla sua attività o dal suo settore, è in grado di garantire alla direzione e ai dipendenti dell'azienda, nonché alle parti interessate esterne, che l'impatto ambientale viene misurato e migliorato. La ISO 14001 fornisce i requisiti e le linee guida per l'utilizzo dei sistemi ambientali. Altri standard della famiglia si concentrano su approcci specifici come gli audit, le comunicazioni, l'etichettatura e l'analisi del ciclo di vita, nonché su sfide ambientali come il cambiamento climatico.

ISO 22000

Stabilisce i requisiti per un sistema di gestione della sicurezza alimentare e può essere certificato. Il sistema indica ciò che un'organizzazione deve fare per dimostrare la propria capacità di controllare i pericoli legati alla sicurezza alimentare, al fine di garantire la sicurezza degli alimenti. Può essere utilizzato da qualsiasi organizzazione, indipendentemente dalle sue dimensioni o dalla sua posizione nella catena alimentare.

ISCC

È un sistema di certificazione della sostenibilità applicabile a livello globale e copre tutte le materie prime sostenibili, comprese le biomasse agricole e forestali, i materiali circolari e biobased e le fonti rinnovabili. La certificazione ISCC per l'intera catena di fornitura è in aumento, per fornire rassicurazioni sul contenuto sostenibile dell'imballaggio. L'industria sta raccogliendo la sfida con numerosi impianti già certificati o che lo saranno presto. Produttori, trasformatori e proprietari di marchi stanno approvando la certificazione ISCC PLUS per i loro nuovi imballaggi circolari".

ATICELCA

Il sistema di valutazione Aticelca® 501 UNI 11743 permette di assegnare al tipo di prodotto sottoposto ai test di laboratorio, una classificazione su 4 livelli, che va dalla designazione minima di 'C' a quella massima di 'A+' che è espressione del grado di riciclabilità del prodotto stesso. Con il sistema di valutazione Aticelca® è quindi possibile: dichiarare la riciclabilità di un prodotto sulla base di dati misurati in modo scientifico; scrivere accanto al prodotto la frase "RICICLABILE CON CARTA" - Aticelca® 501 UNI 11743.